Il tuo 20182 min read

Eccoci qui, ormai alla fine del 2018.

Ancora pochi giorni e anche quest’anno farà parte del passato.

Per alcuni di noi, questi giorni sono anche un’opportunità per rallentare, guardare indietro, analizzare l’anno appena passato e magari fissare alcuni obiettivi per il nuovo. Vittorie e sconfitte, successi e insuccessi, le cose che abbiamo iniziato e le cose che abbiamo chiuso, le persone che abbiamo incontrato e quelle che abbiamo perso.

E tu, come analizzi il tuo 2018?

Negli anni passati ho quasi sempre fatto una revisione dell’anno orientata alle prestazioni. Misuravo l’anno attraverso il filtro degli obiettivi e delle intenzioni che avevo stabilito 12 mesi prima. E poi pianificavo alcuni obiettivi SMART per i 12 mesi seguenti.

Ad essere onesti, non ha sempre funzionato bene. Se hai letto alcuni dei miei articoli precedenti, probabilmente sai già che non sono molto bravo con gli obiettivi.

Quindi quest’anno ho deciso di fare le cose in modo un po’ diverso. Ho deciso di guardare al passato attraverso le lenti del futuro e guardare al futuro attraverso le lenti del passato.

Mi sono sfidato ad analizzare il 2018 come se tutto l’anno sia stato solo una preparazione per il prossimo. Tutto quello che ho fatto, tutto quello che è successo, tutte le mie esperienze erano destinate a prepararmi per il miglior anno di sempre; il 2019 in arrivo.

Con questa attitudine, ho spostato l’attenzione dagli obiettivi e dalle prestazioni ai miei apprendimenti e alla mia evoluzione come essere umano. Questo filtro ha dato un nuovo significato a tutti ció che ho vissuto negli ultimi dodici mesi e mi ha fatto sentire molto più positivo riguardo al mio futuro. Mi ha permesso di trovare più chiarezza sulla mia direzione futura, e ora mi sento pronto per festeggiare la fine del 2018 al meglio.

Ho creato un documento con tutte le domande che ho scritto per la mia revisione di fine anno.  Puoi scaricarlo da qui.

Spero ti possa aiutare a trovare alcuni intuizioni utili per progettare le tue avventure nel 2019!

Spread the love

2 pensieri riguardo “Il tuo 20182 min read

  1. Sempre Super Amico mioHo sorriso davanti al mio bilancio, mi sono data una pacca sulla spalla e fatta i complimenti. Ho scalato montagne con le gambe rotte, spaventata ma non sfiduciata , mi sono affidata alla “ fisioterapia interiore” ho abbandonato gli obbiettivi fissi ,ma non i desideri , anzi quelli ho imparato a nutrirli maggiormente. Ho la consapevolezza che ciò che avverrà sarà il mio “massimo bene” e seguirò il sentiero di questo Nuovo Anno più leggera e libera verso la strada più consona a me “Fare “non trascurando mai “ Essere “ “Fare, sentendosi liberi di essere” insieme a tanto Amore è ciò che il Vecchio Anno mi ha regalato

  2. Quest’anno … davvero un anno di grandi cambiamenti di grandi sollecitazioni e interrogazioni interiori, un anno senso di incontri che hanno riportato al centro il valore più importante “ l’umanita e insieme la sua bellezza”, contraddizioni, struggimenti, impegno e desiderio, ho attraversato tutto questo e mi sento più ricca, ho rimesso in discussione le mie certezze e abbandonato la strada sicura per esplorare qualcosa di nuovo, nessun viaggio è così tortuoso e al tempo stesso appassionante di quello che possiamo fare dentro di noi, ho scoperto di essere la persona più “influente” e “determinante” per le mie scelte e responsabile della mia presenza nel vivere il quotidiano, non dando nulla per scontato accettando anche le lacrime quando serviva, mi sento più ricca per aver conosciuto persone che mi hanno ricordato quanto possa essere bella e densa di significato se solo alziamo lo sguardo dal nostro ombelico … nel 2019? Nessuna aspettativa e per questo credo nessuna delusione perché ho deciso di accogliere tutto ciò che la vita con le sue prove mi vorrà donare, sono grata a tutto ciò che ho ricevuto e ciò che ho potuto donare con la mia presenza. Ciascuno di noi è davvero fondamentale … persino il mare non sarebbe lo stesso senza le gocce d’acqua che lo compongono ne un deserto sarebbe lo spettacolo che possiamo ammirare … perciò il mio auspicio per l’avvenire è di essere quel granello di sabbia, quella goccia che riconosce il suo posto nel mondo e perciò è grata e felice di farne parte. Ringrazio le persone che mi hanno regalato il loro tempo anche solo con un sorriso, ringrazio anche quelli che me lo hanno negato, porto a casa qualcosa che vale più di qualsiasi fatturato… oggi sono più ricca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *